Sponsorizza la tua attività sul web grazie a Pubbli-Center

Sponsorizza la tua attività sul web grazie a Pubbli-Center

Pubbli-center è il luogo ideale per chi è alla ricerca di attività di vario genere presenti in Calabria. Nel sito è possibile trovare diversi tipi di attività in modo rapido, senza attendere o fare ricerche complicate e infruttuose

Grazie alla suddivisione in categorie il sito è infatti consultabile gratuitamente e permette di trovare un’ampia gamma di aziende, negozi, studi, bar, ristoranti e molto altro, da scegliere a seconda delle proprie necessità.

In ogni attività sono riportate delle informazioni riguardanti la tipologia di prodotto trattato, complete di indirizzi, numeri di telefono, siti web e tutto ciò che serve per entrare in contatto con quella preferita. 

La presenza di un vasto catalogo di categorie in cui sono presenti numerose attività accelera la ricerca, che oltretutto viene anche facilitata dalla presenza della mappe sul sito che indica il luogo esatto in cui si trova l’azienda che si desidera contattare. 

Si tratta di un servizio molto utile sia per chi ha un’attività che per chi è in cerca di quella adatta a soddisfare le proprie necessità e mette a disposizione tutte le informazioni necessarie in modo immediato.

L’elenco delle categorie comprende abbigliamento sportivo, agenzie e assicurazioni, agenzie viaggi, antennisti, bar, fiorai e altre categorie al cui interno sono inserite una serie di attività che si trovano nelle varie località della regione. 

La Mission di Pubbli-Center.com

L’obiettivo di Pubbli-center è quello di mettere in contatto nella maniera più veloce possibile le attività con i consumatori, favorendo la diffusione di prodotti e merci vari che altrimenti non sarebbe possibile far conoscere.

In questo modo il cliente ha la possibilità di trovare l’attività desiderata nella zona della Calabria in cui vive o magari si deve recare per motivi di lavoro, di divertimento o altro. Un servizio, quindi, che avvicina in maniera assolutamente istantanea attività e clientela, sviluppando collaborazioni e generando anche profitti.

Se anche tu vuoi far conoscere la tua attività, il tuo negozio, la tua professione, con Pubbli-center.com puoi ampliarne la conoscenza e renderla fruibile a tutti quanto sono interessati al tuo settore. 

Inserendo la tua attività in una delle categorie presenti nel sito puoi diffondere il prodotto e allargare i contatti in maniera rapida e veloce. 

La mappa presente sul sito consentirà a chiunque di trovare l’attività scelta senza possibilità di sbagliare, eliminando quindi anche ogni dubbio sulla posizione. 

In ogni categoria è possibile trovare numerose attività di vario genere presenti nelle diverse località della Calabria, permettendo anche di trovare non solo quelle vicine alla propria zona di residenza ma anche quelle più lontane.

Calcio, Riccardo Cucchi ha presentato a Reggio Calabria il nuovo libro Radiogol

Si intitola ‘Radiogol’ il nuovo libro di Riccardo Cucchi, la storica voce della trasmissione radiofonica ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, che il radiocronista ha presentato a Reggio Calabria, a Palazzo Alvaro, per quella che è un’opera che racconta e ripercorre ben 35 anni di carriera alla radio.

Riccardo Cucchi entrò infatti nella squadra di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’ nel 1981, quasi in punta di piedi, per poi diventare, a partire dal 1994, la prima voce di quella che ancor oggi in Italia è la trasmissione radiofonica più longeva di sempre.

Tra emozioni e retroscena, e con il giornalista Rai Tonino Raffa in qualità di relatore e di moderatore, la presentazione del libro ‘Radiogol’ di Riccardo Cucchi è stata accompagnata a Palazzo Alvaro non solo dalla proiezione di filmati storici, ma anche dalla riproposizione di alcune delle sue più celebri radiocronache.

Tra queste è di certo indimenticabile quella relativa, nel 2016, alla finale dei Mondiali di calcio a Berlino che furono vinti ai calci di rigore dalla Nazionale italiana guidata dal Ct Marcello Lippi. Riccardo Cucchi è andato in pensione, e quindi non fa più parte della squadra di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, ma leggendo il suo libro sarà possibile ripercorrere 30 anni di Serie A tra grandi successi, ribaltoni e pesanti sconfitte da parte delle big della massima serie calcistica nazionale, dallo scudetto della Roma alla Champions League vinta dall’Inter, e passando per lo scudetto della rinascita bianconera nel 2012, dopo calciopoli e la retrocessione in Serie B.

Per circa 30 anni, inoltre, il radiocronista Riccardo Cucchi ha nascosto la sua fede per i colori biancocelesti. Solo nella sua ultima radiocronaca per ‘Tutto il calcio minuto per minuto’, infatti, ha svelato di tenere per i colori della Lazio.

Economia Calabria: Unical, UniCredit e Unindustria siglano Patto per la crescita

Un Patto per la crescita dell’economia nella Regione Calabria. A stipularlo sono stati Unical, UniCredit e Unindustria Calabria al fine di sostenere la ripresa in atto nella Regione puntando in particolare sull’innovazione e sui nuovi progetti imprenditoriali.

L’intesa, tra l’altro, mira infatti a supportare le aziende operanti in Calabria per gli investimenti, ad agevolare i progetti Industria 4.0, a sostenere la riqualificazione delle competenze ed anche ad incrementare il tasso di interconnessione tra le aziende ed il mondo della ricerca in accordo con quanto è stato riportato con una nota dal sito Internet di Unindustria Calabria.

‘Obiettivo dell’accordo firmato oggi è inoltre quello di promuovere la sinergia tra gli attori del territorio, come fattore propulsivo di sviluppo’, ha dichiarato, tra l’altro, Giuseppe Verde, che è Area Manager Retail Calabria Nord di UniCredit, nel commentare la stipula del ‘Patto per la crescita della Calabria’, e nel confermare l’impegno del Gruppo bancario, quotato in Borsa a Piazza Affari, per il Mezzogiorno.

‘La firma di un protocollo con il sistema dell’alta formazione e con quello bancario è da salutare con favore, soprattutto per un territorio che ha importanti potenzialità’, ha invece dichiarato Natale Mazzuca, u presidente di Unindustria Calabria, nel porre anche l’accento sul fatto che ‘non chiediamo assistenzialismo ma opportunità’, e che ‘.occorre lavorare insieme per migliorare le prospettive economiche di tutti, avendo a cuore lo sviluppo del territorio’.

Il commento alla stipula del ‘Patto per la crescita della Calabria’ è arrivato pure da parte di Gino Mirocle Crisci, il Magnifico Rettore dell’Università della Calabria, che ha messo in evdenza come ‘investire nelle potenzialità dei giovani, negli spin off che nascono all’interno dell’Unical e che si aprono al territorio, sia uno dei segreti per favorire la crescita di tutta la regione’.

Bologna-Crotone Coppa Italia, risultato finale e marcatori

Coppa Italia

Martedì 4 dicembre, con calcio d’inizio alle ore 18, il Bologna tra le mura amiche ha ospitato il Crotone per il disputare il match valido per il quarto turno della Coppa Italia. La gara, quotata dai bookmakers online per le scommesse sportive sul web, ha visto scendere in campo il Bologna di Filippo Inzaghi con il modulo 3-5-2, e precisamente con Da Costa, Gonzalez, Calabresi, Helander, Mbaye, Poli, Nagy, Orsolini, Dijks, Santander e Falcinelli.

Il Crotone, guidato dal mister Massimo Oddo, ha invece risposto con il modulo 4-3-1-2 schierando dall’inizio Cordaz, Sampirisi, Golemic, Marchizza, Martella, Rohden, Barberis, Zanellato, Firenze, Aristoteles e  Simy. Bologna e Crotone si sono affrontate nei sedicesimi di finale di Coppa Italia dopo aver eliminato nel turno precedente, rispettivamente, il Padova ed il Livorno, e per regalarsi agli ottavi di finale della Coppa Nazionale la sfida contro i Campioni d’Italia della Juventus.

Bologna-Crotone risultato finale e marcatori

Sarà il Bologna a sfidare la Juve agli ottavi di finale di Coppa Italia avendo battuto il Crotone per 3 a 0. I padroni di casa, infatti, prima si sono portati in vantaggio al 40esimo minuto con una rete di Riccardo Orsolini, e poi al 56-esimo hanno raddoppiato con Diego Falcinelli. Al 67-esimo ancora Riccardo Orsolini, autore di una doppietta, ha poi fissato il risultato finale sul 2 a 0.

Il Crotone esce così dalla Coppa Italia per rituffarsi nel campionato di calcio di Serie B al fine peraltro di invertire la rotta visto che la squadra calabrese, dopo quattordici turni di campionato, ha conquistato appena 12 punti frutto di 3 vittorie, 3 pareggi e ben 8 sconfitte. Il pessimo bilancio in campionato, tra l’altro, ha portato all’esonero del mister Stroppa ed all’ingaggio del nuovo tecnico Massimo Oddo, ma i risultati tardano ancora ad arrivare.

Scommesse Champions seconda giornata, Roma e Napoli in casa per vincere

champions_nuovo_logo

Si è chiusa con due vittorie, un pareggio ed una sconfitta, per le squadre italiane, la prima giornata della fase a gironi della Champions League 2018-2019. Le vittorie, in particolare, sono quelle della Juventus di Massimiliano Allegri per 2 a 0 sul campo del Valencia, nonostante i bianconeri per tre quarti di match abbiano giocato in dieci uomini a causa dell’espulsione di Cristiano Ronaldo, apparsa ai più ingiusta, e dell’Inter di Luciano Spalletti a San Siro in rimonta ed all’ultimo respiro contro il Tottenham di Mauricio Pochettino. Il Napoli non è invece andato oltre il pareggio in trasferta contro la Stella Rossa, mentre la Roma di Eusebio Di Francesco ha perso nettamente per 3 a 0 sul difficile campo del Real Madrid Campione d’Europa in carica.

Per gli azzurri di Carlo Ancelotti, e per i giallorossi di Eusebio Di Francesco, la vittoria sarà d’obbligo nel secondo turno della fase a gironi di Champions League 2018-2019 al fine di non rendere già in salita il cammino verso la qualificazione agli ottavi di finale della massima competizione per club. Vediamo allora, anche con l’aiuto di Betworld.info, qual è il calendario completo del secondo turno di Champions League 2018-2019 a partire dalle sfide in programma martedì 2 ottobre del 2018 che sono le seguenti: Hoffenheim-Manchester City, Juventus-Young Boys, AEK-Benfica, Bayern Monaco-Ajax, Lione-Shakhtar Donetsk, Roma-Plzen, Cska Mosca-Real Madrid, Manchester United-Valencia. E poi mercoledì 3 ottobre del 2018 si disputeranno le sfide PSG-Stella Rossa, Lokomotiv Mosca-Schalke, Borussia Dortmund-Monaco, Atletico Madrid-Club Brugge, PSV-Inter, Tottenham-Barcellona, Napoli-Liverpool e Porto-Galatasaray.

Analizzando i match delle quattro squadre italiane, la sfida più difficile, pur giocando tra le mura amiche, è quella del Napoli di Carlo Ancelotti allo Stadio San Paolo contro il Liverpool che, nel primo turno, ha battuto il PSG per 3 a 2 in una partita ricca di emozioni. La Roma allo Stadio Olimpico invece, contro il Plzen, è favorita per la vittoria e per incamerare i primi tre punti nella fase a gironi della Champions League, così come l’Inter in trasferta, contro il PSV, giocando come visto nell’ultima mezz’ora contro il Tottenham può di certo tornare a casa con un risultato positivo. Salvo clamorose sorprese, anche per quanto visto a Valencia, la Juventus è candidata alla vittoria, all’Allianz Stadium di Torino, contro lo Young Boys. In tal caso i bianconeri salirebbero a quota 6 punti in due partite nel proprio girone rendendo così il cammino verso gli ottavi di finale già in discesa.

Un calabrese in Tv a Masterchef, da insegnante di chimica al cooking show

rocco masterchef

Da insegnante di chimica alla televisione con Masterchef Italia, il cooking show più acclamato nel nostro Paese. Succede per il 28enne Rocco Buffone che, nato a Cetraro, in Provincia di Cosenza, è approdato nel programma televisivo di cucina più importante essendo uno tra i 20 concorrenti della nuova edizione dello show culinario.

Rocco Buffone, che a Urago d’Oglio, un comune della provincia di Brescia, è insegnante di chimica, attraverso il sito Internet di Sky si definisce una persona solare ma anche con tanta nostalgia della sua terra ragion per cui, pur essendo realizzato a livello professionale nell’insegnamento, ogni tanto si lascia andare a momenti di malinconia.

La passione per la cucina, racconta Rocco Buffone, è nata dalla necessità, ovverosia dalla sopravvivenza durante il periodo dell’Università partendo dal classico spaghetto all’olio, aglio e peperoncino, e passando poi con il tempo alla realizzazione di piatti sempre più elaborati. E così quella necessità si è trasformata prima in passione per la cucina, e poi nella sperimentazione e nel confronto con tante culture gastronomiche.   

Oltre a Rocco Buffone, tra i 20 concorrenti ai nastri di partenza di MasterChef Italia, che è giunto alla sua settima edizione, ci sono Alberto Menino, Denise Delli, Giovanna Rosanio, Antonino Bucolo, Kateryna Gryniukh, Davide Aviano, Simone Scipioni, Stefano Biondi, Simonetta Piccardo, Eri Koishi, Manuela Costantini, Fabrizio Ferri, Tiziana Sassi, Francesco Rozza, Ludovica Starita, Italo Screpanti, Marianna Calderaro, Joayda Herrera e Jose Oppi.           

In linea con quello che è il format del cooking show, nessuno dei partecipanti è un cuoco di professione. C’è infatti chi è pensionato, chi è insegnante come il calabrese Rocco Buffone, e poi a seguire ci sono commercianti, musicisti, disoccupati, casalinghe, studenti, macellai e tecnici di radiologia.

Prodotta da Endemol Shine, la settima edizione di Masterchef Italia è in corso e si concluderà l’8 marzo del 2018 con la trasmissione Tv in esclusiva su Sky Uno. A giudicare i concorrenti sono la Chef Antonia Klugmann, che ha preso il posto di Carlo Cracco, ed i confermatissimi giudici rappresentati da Joe Bastianich, da Antonino Cannavacciuolo e da Bruno Barbieri.

Per un totale di 24 episodi, le puntate di Masterchef Italia 2017-2018 saranno in tutto 12 con RTL 102.5. che, per il secondo anno consecutivo, è la radio partner del programma Tv culinario. Ricordiamo infine che per vedere Sky Uno occorre essere abbonati a Sky Italia oppure al pacchetto ‘Intrattenimento’ di Now Tv, la televisione in streaming della società di Rupert Murdoch.     

Scommesse calciomercato, Cristiano Ronaldo via dal Real Madrid?

ronaldo

Sono tornati forti i rumors sul campione del Real Madrid Cristiano Ronaldo che potrebbe cambiare aria magari non nel corrente mese di gennaio del 2018, ma al termine della stagione in Liga. Tra le winga scommesse  sul calciomercato, infatti, c’è quella che vedrebbe Cristiano Ronaldo passare al PSG, e Neymar tornare in Spagna dopo una sola stagione con il club di Parigi.

Sarà forse fantamercato, ma a quanto pare il Real Madrid sarebbe pronto a fare un’offerta monstre per portare Neymar nel club attualmente guidato dal mister Zinedine Zidane. Nel dettaglio, la dirigenza del Real Madrid sarebbe pronta ad offrire al PSG Cristiano Ronaldo più un corposo conguaglio per assicurarsi le prestazioni di Neymar che forse al PSG non ha trovato a livello di spogliatoio l’ambiente giusto. Nelle ultime settimane, infatti, più volte si è parlato dei presunti contrasti tra Neymar e Cavani, ma i rapporti all’interno dello spogliatoio non sarebbero idilliaci anche tra Thiago Silva e Di Maria.

A sua volta per Cristiano Ronaldo non è la prima volta negli ultimi mesi che si parla di un possibile addio alla ‘camiseta blanca’. E questo dopo le accuse di evasione fiscale che Cristiano Ronaldo ha sempre e seccamente smentito con forza e spesso anche con un silenzio assordante che lo hanno accostato alla Premier League, ed in particolare ad un possibile quanto clamoroso ritorno al Manchester United.

Al momento gli operatori di scommesse ci credono almeno fino a quando, con ogni probabilità, non si chiuderà il corrente calciomercato di gennaio del 2018, un mercato cosiddetto di riparazione ma che in Europa ha già portato a colpi importanti come il passaggio di Coutinho dal Liverpool al Barcellona per la cifra monstre di 160 milioni di euro. E così sulla lavagna dei bookmaker le quote per il passaggio di CR7 al PSG sono al momento crollate a solo 4 volte la posta puntata.

In casa Real Madrid oltre al futuro di Cristiano Ronaldo c’è in ballo anche quello del tecnico Zinedine Zidane. E questo perché, dopo 19 giornate della Liga 2017-2018, il Real Madrid è solo quarto ed a distanza siderale dalla capolista Barcellona che sembra aver già ipotecato il titolo. E così, se Ronaldo viene accostato al PSG, Zinedine Zidane viene sempre più accostato alla Juventus per il dopo-Allegri semmai, anche se ad oggi sembra difficile, il tecnico toscano decida di interrompere il rapporto con la società bianconera.

Arredamento Calabria, concorso di idee con 3 mila euro per il vincitore

concorso-mibact-pd-calabria

Un concorso di idee nel settore dell’arredamento, ed in particolare nel campo della creazione grafica e progettuale ad Amantea, Comune della Regione Calabria in Provincia di Cosenza. Succede con la società Turco L’arredamento che, con il concorso, mette in palio un premio di ben 3mila euro per il primo classificato, ed un buono spesa di 500 euro per il secondo e per il terzo classificato in accordo con quanto si legge sul Bando che è stato pubblicato sul sito Internet turcolarredamento.it.

I partecipanti al concorso, a livello grafico e progettuale, dovranno creare la nuova facciata dello showroom di Amantea in quanto quella attualmente presente non risulta essere più attuale con quella che è la nuova immagine aziendale. In pratica i creativi dovranno pensare alla facciata come ad un vero e proprio foglio bianco al fine di creare la propria personalizzazione grafica, dopodiché ad arredarla ci penserà Turco L’arredamento.

Al contest che è stato lanciato da Turco L’arredamento, con la scadenza dei termini di partecipazione che sono fissati per le ore 24 del 31 maggio del 2018, possono aderire non sono i designer e gli architetti, ma anche gli studenti universitari. Si può partecipare in gruppo oppure in forma individuale fermo restando che si può presentare un solo lavoro. I lavori dovranno essere inviati dai partecipanti all’indirizzo di posta elettronica che è presente nel Bando, e dovranno essere rappresentati, in formato pdf, da un numero massimo di numero tre 3 tavole 50×70 contenenti l’ideazione grafica della facciata unitamente alla corrispondente descrizione testuale.

I lavori che saranno presentati dai partecipanti, viene altresì precisato nel Bando, dovranno essere inediti ed originali, ragion per cui saranno esclusi dal concorso tutti quei lavori che, attraverso qualsiasi mezzo di informazione, sono stati già pubblicati. A giudicare i lavori presentati sarà una commissione valutatrice che prenderà in considerazione i seguenti aspetti con un punteggio da 0 a 15: la coerenza con il tema e con le specifiche tecniche in allegato al bando, la fattibilità della realizzazione del progetto, la creatività, l’innovazione.

Sarà direttamente l’azienda Turco L’arredamento a contattare i vincitori del contest con il loro nominativi che poi saranno pubblicati sul sito Internet, nell’apposita sezione che è dedicata al concorso, e sulla pagina della società che è presente sul social network Facebook. Turco L’arredamento, oltre che per ogni ambiente della casa, propone arredamenti ad hoc pure per gli alberghi, per i ristoranti, per gli uffici e, in generale, per le attività commerciali.

Voucher digitalizzazione Calabria, grande opportunità per lo sviluppo tecnologico

Per far decollare nella Regione Calabria le attività imprenditoriali verso l’innovazione, i voucher promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico rappresentano una grande opportunità. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato il Presidente del Polo Digitale Calabria Emilio De Rango in accordo con quanto è stato riportato dal sito Internet del Quotidiano ‘Gazzetta del Sud’.

Nel dettaglio il MiSE, per i voucher per la digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese, ha messo sul piatto ben 100 milioni di euro di stanziamenti con una quota di queste che, in particolare, è destinata alle imprese che hanno conseguito il rating di legalità.

I termini per la presentazione delle domande si apriranno il prossimo 30 gennaio del 2018 con ogni impresa che, nel rispetto dei requisiti richiesti, potrà ottenere un unico voucher avente un controvalore fino a 10 mila euro e, comunque, nella misura massima a coprire il 50% del totale delle spese che sono ammissibili.

Gli investimenti in innovazione da parte delle micro, piccole e medie imprese potranno riguardare non solo l’acquisto di hardware e software, ma anche soluzioni per favorire l’ammodernamento tecnologico, e servizi specialistici finalizzati a digitalizzare i processi aziendali.     

Il Ministero attraverso il proprio sito Internet, in risposta a quelle che di norma sono le domande più frequenti, precisa che il voucher viene concesso se gli investimenti in innovazione presentano almeno una delle seguenti finalità: miglioramento dell’efficienza aziendale, modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, sviluppo di soluzioni di e-commerce, connettività a banda larga e ultralarga, collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare, formazione qualificata nel campo ICT del personale.

Inoltre, il progetto di digitalizzazione e di ammodernamento tecnologico, per il quale si richiede il contributo fino a 10 mila euro, deve essere ultimato entro e non oltre sei mesi a partire dalla pubblicazione, sul sito Internet del MiSE, del provvedimento cumulativo di prenotazione del voucher.

Nel caso in cui il totale dei voucher richiesti dovesse superare complessivamente la dotazione finanziaria, allora si procederà al riparto delle risorse disponibili in proporzione alle richieste che sono state effettuate dalle singole imprese. Il Ministero dello Sviluppo Economico precisa infine che sull’importo che è erogabile con il voucher non è prevista l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4% di cui all’articolo 28, comma 2, del DPR 600/73. E questo anche perché in parte le risorse provengono dal Programma Operativo Nazionale (PON) Imprese e competitività 2014-2020.